Va di scena a Venezia l’alta orologeria e gioielleria internazionale. La mostra ha aperto i battenti sabato 29 settembre con una kermesse suggestiva e inebriante cui abbiamo partecipato per farvi vedere in anteprima le proposte gioiello più belle del Mondo. In vetrina fino a dicembre.

L’alta orologeria e gioielleria mondiale si è data appuntamento a Venezia: da sabato 29 settembre, fino all’inizio di dicembre, il cinquecentesco Fondaco dei Tedeschi – il lussuoso department-store di Dfs affacciato sul Canal Grande – si trasforma in una grande vetrina di ‘capolavori’ della gioielleria e dell’orologeria internazionale per la 10/a edizione di ‘Master of Time’, rassegna che si svolge ogni anno a Macao e che approda per la prima volta in Europa.

In mostra una collezione di 75 esempi della più alta orologeria e gioielleria selezionati da Dfs e firmati da 15 diversi marchi, tra cui Franck Muller, IWC Shaffhausen, Roger Dubuis, Tag Heuer, Ulysse Nardin, Zenith, e le edizioni limitate di Bulgari, Hublot e Piaget. Presente anche un’esclusiva edizione dell’orologio “Petite Heure Minute” di Jaize Droz, in oro 18 carati, che presenta sul quadrante una miniatura in avorio smaltato del Ponte di Rialto. La serata di gala è stata suggellata da un menu stellato, firmato da Massimiliano Alajmo, chef che cura anche la cucina di Amo, il ristorante del Fondaco.

Un evento straordinario e una collezione di pezzi incredibili che vi mostriamo in qualche scatto rubato.

 

 

In copertina il Fondaco di Venezia